Vulnerabilità: CVE-2020-5228

A cielo aperto prima di 8.1 e 7.6 consente l’accesso non autorizzato al pubblico tutti i media e metadati per default tramite OAI-PMH. OAI-PMH è parte del flusso di lavoro predefinito e viene attivato di default, richiedendo l’intervento dell’utente attivo degli utenti ai mezzi protette. Questo porta a utenti inconsapevolmente distribuendo l’accesso del pubblico agli eventi a loro insaputa. Il problema è stato affrontato in cielo aperto 7.6 e 8.1, dove l’endpoint OAI-PMH è configurato per richiedere agli utenti con `ROLE_ADMIN` per impostazione predefinita. In aggiunta a questo, a cielo aperto 9 rimuove la pubblicazione OAI-PMH dal flusso di lavoro di default, rendendo la pubblicazione una consapevole decisione gli utenti devono fare aggiornando i loro flussi di lavoro.


https://github.com/opencast/opencast/security/advisories/GHSA-6f54-3qr9-pjgj
https://github.com/opencast/opencast/blob/1fb812c7810c78f09f29a7f455ff920417924307/etc/security/mh_default_org.xml#L271-L276
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-5228


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi