Vulnerabilità: CVE-2020-5237

Diverse relativi vulnerabilità percorso di attraversamento del OneUp / caricamento fascio prima 1.9.3 e 2.1.5 permettono aggressori remoti di caricare, copiare, modificare e file sul file system (potrebbero permettere l’esecuzione di codice arbitrario) tramite il parametro (1) a nome file BlueimpController.php; la (2) dzchunkindex, (3) dzuuid, o (4) parametro filename per DropzoneController.php; la (5) qqpartindex, (6) qqfilename, o (7) parametro qquuid a FineUploaderController.php; la (8) x-file-id o (9) parametro x-file-name per MooUploadController.php; o la (10) nome o (11) il parametro pezzo a PluploadController.php. Questo è stato risolto nelle versioni 1.9.3 e 2.1.5.


https://github.com/1up-lab/OneupUploaderBundle/security/advisories/GHSA-x8wj-6m73-gfqp
https://github.com/1up-lab/OneupUploaderBundle/commit/a6011449b716f163fe1ae323053077e59212350c
https://www.syss.de/fileadmin/dokumente/Publikationen/Advisories/SYSS-2020-003.txt
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-5237


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi