Vulnerabilità: CVE-2020-5248

GLPI prima prima della versione 9.4.6 ha una vulnerabilità che coinvolge una chiave di crittografia predefinita. GLPIKEY è pubblico e viene utilizzato su ogni istanza. Questo significa che chiunque può decodificare i dati sensibili memorizzati utilizzando questa chiave. E ‘possibile modificare la chiave prima di installare GLPI. Ma le istanze esistenti, i dati devono essere crittografati nuovamente con la nuova chiave. Il problema è che non possiamo sapere quali colonne o righe nel database utilizza tale; espcially dal plugin. Cambiare la chiave senza l’aggiornamento dei dati presterebbe in cattive password, inviati da glpi; ma la loro memorizzazione nuovamente dall’interfaccia utente funzionerà.


https://github.com/glpi-project/glpi/security/advisories/GHSA-j222-j9mf-h6j9
https://github.com/glpi-project/glpi/commit/efd14468c92c4da43333aa9735e65fd20cbc7c6c
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-5248


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi