Vulnerabilità: CVE-2020-5283

ViewVC prima le versioni 1.1.28 e 1.2.1 ha una vulnerabilità XSS a sostegno CVS show_subdir_lastmod. L’impatto di questa vulnerabilità è mitigata dalla necessità di un utente malintenzionato di avere privilegi di impegnarsi in un repository CVS esposto da un altrimenti fidato esempio ViewVC che ha anche la funzione di `show_subdir_lastmod` attivata. Il vettore di attacco coinvolge i file con nomi non sicuri (i nomi che, quando è incorporato in un flusso HTML, causerebbero il browser per eseguire codice indesiderato), che a loro volta può essere difficile da creare. Questa vulnerabilità è patchato nelle versioni 1.2.1 e 1.1.28.


https://github.com/viewvc/viewvc/security/advisories/GHSA-xpxf-fvqv-7mfg
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/2Q2STF2MKT24HXZ3YZIU7CN6F6QM67I5/
https://github.com/viewvc/viewvc/commit/ad0f966e9a997b17d853a6972ea283d4dcd70fa8
https://github.com/viewvc/viewvc/issues/211
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-5283


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi