Vulnerabilità: CVE-2020-6769

Manca di autenticazione per funzione critica nel Bosch Video Streaming Gateway (VSG) consente a un utente remoto non autenticato di recuperare e impostare i dati di configurazione arbitrarie del Video Streaming Gateway. Un attacco di successo può avere un impatto la riservatezza e la disponibilità dei dati video in diretta e registrati su tutte le telecamere configurate per essere controllato dal VSG così come la memorizzazione di registrazione associato alla VSG. Questo riguarda le versioni Bosch Video Streaming Gateway 6.45 <= 6.45.08, 6.44 <= 6.44.022, 6.43 <= 6.43.0023 e 6.42.10 e più anziani. Questo influisce Bosch DIVAR IP 3000, DIVAR IP 7000 e IP DIVAR all-in-one 5000 se una versione vulnerabile VSG viene installato con BVMS. Questo influisce Bosch DIVAR IP 2000 <= 3.62.0019 e DIVAR IP 5000 <= 3.80.0039 se la porta corrispondente 8023 è stato aperto nel firewall del dispositivo.


https://psirt.bosch.com/security-advisories/BOSCH-SA-260625-BT.html
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-6769


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi