Vulnerabilità: CVE-2020-6798

Se un tag modello è stato utilizzato in un tag di selezione, il parser potrebbe essere confuso e consentire l’analisi e l’esecuzione JavaScript quando non dovrebbe essere consentito. Un sito che si basava sul comportarsi correttamente del browser potrebbe subire una vulnerabilità cross-site scripting come risultato. In generale, questo difetto non può essere sfruttata tramite e-mail nel prodotto Thunderbird per lo scripting è disabilitato durante la lettura di posta elettronica, ma è potenzialmente un rischio in contesti browser o il browser-like. Questa vulnerabilità interessa Thunderbird <68.5, Firefox <73, e Firefox <ESR68.5.


https://security.gentoo.org/glsa/202003-02
https://security.gentoo.org/glsa/202003-10
https://bugzilla.mozilla.org/show_bug.cgi?id=1602944
https://www.mozilla.org/security/advisories/mfsa2020-05/
https://www.mozilla.org/security/advisories/mfsa2020-06/
https://www.mozilla.org/security/advisories/mfsa2020-07/
https://usn.ubuntu.com/4278-2/
https://usn.ubuntu.com/4328-1/
https://usn.ubuntu.com/4335-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-6798


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi