Vulnerabilità: CVE-2020-6868

C’è una vulnerabilità di convalida dell’input in un prodotto terminale PON di ZTE, che supporta la creazione di connessioni WAN attraverso le pagine di gestione Web. Il front-end limita la lunghezza del nome connessione WAN che si crea, ma il proxy HTTP è disponibile per essere utilizzato per bypassare il limite. Un utente malintenzionato può sfruttare la vulnerabilità di manomettere il valore del parametro. Questo influenza: ZTE F680 V9.0.10P1N6


http://support.zte.com.cn/support/news/LoopholeInfoDetail.aspx?newsId=1012866
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-6868


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi