Vulnerabilità: CVE-2020-7247

smtp_mailaddr in smtp_session.c in OpenSMTPD 6.6, come usato in OpenBSD 6.6 e altri prodotti, permette attaccanti remoti di eseguire comandi arbitrari come radice tramite una sessione SMTP predisposto, come dimostrato da metacaratteri di shell in un campo MAIL FROM. Questo riguarda la configurazione di default ""commentata"". Il problema è causato da un valore restituito errato in caso di guasto di convalida dell’input.


https://seclists.org/bugtraq/2020/Jan/51
https://www.kb.cert.org/vuls/id/390745
https://github.com/openbsd/src/commit/9dcfda045474d8903224d175907bfc29761dcb45
https://www.openbsd.org/security.html
https://www.debian.org/security/2020/dsa-4611
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/OPH4QU4DNVHA7ACFXMYFCEP5PSXXPN4E/
http://seclists.org/fulldisclosure/2020/Jan/49
http://packetstormsecurity.com/files/156137/OpenBSD-OpenSMTPD-Privilege-Escalation-Code-Execution.html
http://packetstormsecurity.com/files/156145/OpenSMTPD-6.6.2-Remote-Code-Execution.html
http://packetstormsecurity.com/files/156249/OpenSMTPD-MAIL-FROM-Remote-Code-Execution.html
http://packetstormsecurity.com/files/156295/OpenSMTPD-6.6.1-Local-Privilege-Escalation.html
http://www.openwall.com/lists/oss-security/2020/01/28/3
https://usn.ubuntu.com/4268-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-7247


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi