Vulnerabilità: CVE-2020-7663

websocket-extensions rubino modulo prima 0.1.5 consente negazione del servizio (DoS) tramite Regex Backtracking. Il parser estensione può richiedere tempo quadratico quando analizza un’intestazione contenente un valore di parametro di stringa unclosed cui contenuto è una sequenza ripetuta due byte di una barra rovesciata e un altro carattere. Questo potrebbe essere oggetto di abusi da parte di un utente malintenzionato di eseguire Regex Denial Of Service (REDOS) su un server single-threaded, fornendo un payload maligno con l’intestazione Sec-WebSocket-Extensions.


https://blog.jcoglan.com/2020/06/02/redos-vulnerability-in-websocket-extensions
https://github.com/faye/websocket-extensions-ruby/commit/aa156a439da681361ed6f53f1a8131892418838b
https://github.com/faye/websocket-extensions-ruby/security/advisories/GHSA-g6wq-qcwm-j5g2
https://snyk.io/vuln/SNYK-RUBY-WEBSOCKETEXTENSIONS-570830
https://lists.debian.org/debian-lts-announce/2020/08/msg00031.html
https://usn.ubuntu.com/4502-1/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-7663


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi