Vulnerabilità: CVE-2020-7942

In precedenza, Puppet operato su un modello che un nodo con un certificato valido aveva il diritto di tutte le informazioni nel sistema e che un certificato compromessa consentito l’accesso a tutto ciò nelle infrastrutture. Quando catalogo di un nodo ricade sulla default` nodo `, il catalogo può essere recuperato per un altro nodo modificando fatti per la corsa delle marionette. Questo problema può essere mitigato impostando `strict_hostname_checking = true` in` puppet.conf` sul burattinaio. Puppet 6.13.0 e 5.5.19 cambia il comportamento predefinito per strict_hostname_checking da false a true. Si raccomanda che gli utenti delle marionette Open Source and Puppet Enterprise che non stanno aggiornando ancora impostato strict_hostname_checking su true per assicurare un comportamento sicuro. Versioni del software interessate: Puppet 6.x prima 6.13.0 Puppet agente 6.x prima 6.13.0 Puppet 5.5.x prima 5.5.19 Puppet Agente 5.5.x prima del 5.5.19 risolti in: Puppet 6.13.0 Puppet Agente 6.13.0 Puppet Puppet 5.5.19 Agente 5.5.19


https://puppet.com/security/cve/CVE-2020-7942/
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-7942


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi