Vulnerabilità: CVE-2020-8028

Un improprio vulnerabilità di Access Control nella configurazione di sale di SUSE Linux modulo Enterprise per SUSE Manager Server 4.1, SUSE Responsabile Proxy 4.0, SUSE Retail Manager Branch Server 4.0, SUSE Manager Server 3.2, SUSE Manager Server 4.0 consente agli utenti locali di degenerare a root su ogni sistema gestito dal gestore di SUSE. Sul nodo di gestione si codice può essere eseguito come sale utente, potenzialmente permette escalation di radice lì. Questo problema riguarda: le versioni 4.1 google-GSON modulo Enterprise SUSE Linux per SUSE Manager Server prima 2.8.5-3.4.3, httpcomponents-client-4.5.6-3.4.2, httpcomponents-. SUSE Responsabile Proxy versioni 4.0 release-notes-susemanager-proxy prima 4.0.9-0.16.38.1. SUSE Retail Manager Branch Server versioni 4.0 release-notes-susemanager-proxy prima 4.0.9-0.16.38.1. le versioni 3.2 di sale-NetAPI-cliente SUSE Manager Server prima di 0.16.0-4.14.1, spacewalk-. SUSE Manager Server versioni 4.0 release-notes-susemanager prima 4.0.9-3.54.1.


https://bugzilla.suse.com/show_bug.cgi?id=1175884
https://bugzilla.suse.com/show_bug.cgi?id=1175884
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-8028


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi