Vulnerabilità: CVE-2020-8897

Una vulnerabilità robustezza deboli esiste nei AWS crittografia SDK per Java, Python, C e Javalcript prima versione 2.0.0. Grazie alla proprietà non commettere di AES-GCM (e di altri algoritmi AEAD come AES-GCM-SIV o (X) ChaCha20Poly1305) utilizzato dai SDK ai messaggi cifrare, un utente malintenzionato può predisporre un testo cifrato unico che decifrare a diversi multipla risultati, e diventa particolarmente rilevante in un ambiente multi-destinatario. Si consiglia agli utenti di aggiornare il loro SDK per 2.0.0 o successiva.


https://aws.amazon.com/blogs/security/improved-client-side-encryption-explicit-keyids-and-key-commitment/
https://aws.amazon.com/blogs/security/improved-client-side-encryption-explicit-keyids-and-key-commitment/
https://github.com/google/security-research/security/advisories/GHSA-wqgp-vphw-hphf
https://github.com/google/security-research/security/advisories/GHSA-wqgp-vphw-hphf
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-8897


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi