Vulnerabilità: CVE-2020-8944

Una vulnerabilità di scrittura della memoria arbitrario nelle versioni Asylo fino a 0.6.0 permette un attaccante non attendibile per effettuare una chiamata di ecall_restore utilizzando l’uscita attributo che non riesce a controllare la portata di un puntatore. Un utente malintenzionato può utilizzare questo puntatore per scrivere agli indirizzi di memoria arbitrari, compresi quelli all’interno della enclave sicuro Si consiglia l’aggiornamento passato commettere 382da2b8b09cbf928668a2445efb778f76bd9c8a


https://github.com/google/asylo/commit/382da2b8b09cbf928668a2445efb778f76bd9c8a
https://github.com/google/asylo/commit/382da2b8b09cbf928668a2445efb778f76bd9c8a
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-8944


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi