Vulnerabilità: CVE-2020-9391

Un problema è stato scoperto nel kernel Linux 5.4 e 5.5 tramite 5.5.6 sull’architettura AArch64. Ignora il byte alto nell’indirizzo passato alla chiamata di sistema brk, potenzialmente spostando le basso pausa memoria quando l’applicazione prevede di muoversi verso l’alto, alias CID-dcde237319e6. Questo è stato osservato per causare il danneggiamento di heap con l’attuazione malloc GNU C Library.


https://security.netapp.com/advisory/ntap-20200313-0003/
https://lists.fedoraproject.org/archives/list/package-announce@lists.fedoraproject.org/message/O4LH35HOPBJIKYHYFXMBBM75DN75PZHZ/
https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1797052
https://git.kernel.org/pub/scm/linux/kernel/git/torvalds/linux.git/commit/?id=dcde237319e626d1ec3c9d8b7613032f0fd4663a
http://www.openwall.com/lists/oss-security/2020/02/25/6
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2020-9391


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi