Vulnerabilità: CVE-2021-3418

Se i certificati che hanno firmato grub sono installati in db, grub può essere avviato direttamente. Quindi avvierà qualsiasi kernel senza la convalida della firma. Il kernel avviato penserà di essere stato avviato in modalità secureboot e implementerà il lockdown, ma potrebbe essere stato manomesso. Questo difetto è una reintroduzione di CVE-2020-15705 e colpisce solo le versioni di grub2 precedenti alla 2.06 e upstream e le distribuzioni che utilizzano il meccanismo shim_lock.


https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1933757
https://bugzilla.redhat.com/show_bug.cgi?id=1933757
https://cve.mitre.org/cgi-bin/cvename.cgi?name=CVE-2021-3418


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi