Riflettendo seduto sul divano

Oggi sono qui, seduto sul divano, riflettendo con il computer portatile sulla gamba destra. Sono in pausa dal lavoro per il pranzo. Ho deciso di dedicare questi pochi minuti di tempo libero a scrivere qualche riflessione. Ho anche bisogno di prendere un po ‘di tempo per me senza sentirmi obbligato a fare qualcosa.

Ho preso tanti di quegli impegni con me stesso che non riesco a trovare un momento della giornata che posso fare quello che voglio e rilassarmi. Può anche essere che sto invecchiando. Quando ero giovane, le persone più anziane di me mi hanno sempre detto che sarebbe stato diverso ad una certa età. Anche se lo sapevo, non sapevo quanto fosse vero.

Non sono neanche sicuro pubblicare questa pagina. Per il momento mi rilasso e scrivo. Non credo che avrò il tempo di correggere il mio testo e quindi spero che mi perdoni se commetto qualche errore nella grammatica. So che stai leggendo e ridendo! Sto parlando a te!

Il tempo vola, venti minuti sono trascorsi da quando mi sono seduto sul divano. Noto il tempo trascorso dal livello di carica del mio computer portatile. È incredibile che nell’anno 2017, i produttori costruiscano ancora computer portatili con la batteria che dura così poco. Penso che lo chiamino portatili solo perché sono facili da trasportare (a volte).

Spero che i produttori costruiscano un giorno “computer portatili utilizzabili”. Un giorno scriverò una recensione sul mio computer portatile, così magari il produttore leggendola vorrà considerare l’idea di aumentare l’autonomia.

Questa sera, dopo il lavoro, preparerò la “pasta alla matriciana”. È una buona ricetta, magari un giorno, se troverò un po di tempo, scriverò anche la ricetta. Naturalmente, non mangio così bene ogni sera. Oggi ho alcuni amici i miei ospiti a cena.

Hai notato che le nostre vite sono condizionate del lavoro che facciamo? Mi direte: è normale. Ma ti dico che la vita non dovrebbe essere solo lavoro, noi sprechiamo i momenti “migliori” della giornata lavorando. Ti rendi conto che abbiamo una sola vita? Comunque, cosa possiamo fare? Forse una volta, molto tempo fa, la vita era più dura, ma sono ancora convinto che per quanto difficile fosse, per certi aspetti, era molto più godibile.

 

Rispondi