La razza canina Cane Corso

La razza canina Cane Corso è una razza molto antica. E’ una delle pochissime razze ad aver mantenuto nel tempo le sue originali caratteristiche. A dispetto del suo nome non è originario della Corsica, l’isola francese, ma è una razza tutta italiana. Si tratta dell’antico molosso romano (canis Pugnax) che accompagnava gli antichi legionari sui campi di battaglia.

Il suo nome ha diversi significati; in uno si dice che deriva dal latino cohors, che vuol dire cortile, masseria, che stà ad indicare che questo cane è un guardiano delle case e delle masserie. Un altro significato della parola è anche compagno, il che stà ad indicare la sua capacità di stare al fianco del padrone. Un altro tradotto dal celtico-provenzale “cursus”, si traduce con forte, potente, robusto.

Questo cane è stato usato molto anche per difendere le mandrie di bovini e di cavalli e per la caccia, specialmente del cinghiale. Data la fedeltà assoluta che porta al padrone e alla sua famiglia è anche un ottimo cane da guardia, senza essere troppo aggressivo.

Negli anni 60 iniziò ad essere sempre meno richiesto ed ha rischiato l’estinzione, ma grazie ad alcuni appassionati della razza ha avuto un buon recupero. Questa razza però attualmente è diffusa nell’Italia del Sud e specialmente in Puglia, non è molto conosciuto nel  resto del mondo.


Carattere della razza canina Cane Corso

Il Cane Corso  è fedele, intelligente ed equilibrato nei confronti del padrone e della famiglia, con la quale instaura un legame fortissimo. E’ una delle razze di cani che più hanno queste caratteristiche. Non è assolutamente un cane pericoloso, se ben addestrato ascolta e segue sempre le indicazioni del suo padrone. E non è una razza difficile da addestrare, il suo carattere mansueto e malleabile lo rendono perfettamente adatto anche all’addestramento volto a inquadrare il suo comportamento secondo determinati standard o per difesa personale.

Ma dipende tutto dal tipo di addestramento e dal padrone che magari educano questi cani a fare la guardia e li relegano in giardino legati a catena o peggio ancora li addestrano ad attaccare. Se addestrato  in maniera giusta è un ottimo compagno di vita per famiglie e bambini con i quali ama molto giocare.

Non ama assolutamente la solitudine, ricerca sempre il contatto con il padrone che segue da per tutto, e ha molto bisogno di questo, per cui chi prende un Cane Corso deve avere del tempo da dedicargli ogni giorno. Questo non significa che sia un cane appiccicoso, è invece discreto e intelligente e capisce quando è il momento delle coccole e quando invece deve farsi da parte.

Questo cane si presta anche a vivere in appartamento, purchè almeno 3 volte al giorno si porti a fare una lunga passeggiata, ma essendo un cane vivace l’ideale è un giardino dove stare qualche ora all’aria aperta e dove può muoversi liberamente.


Và d’accordo con i gatti di famiglia,  se ci sono, dopo un’adeguata presentazione, essendo però  territoriale, spesso non và d’accordo con cani dello stesso sesso e della stessa stazza. Con gli estranei è naturalmente diffidente, ed essendo un cane da guardia, se avverte una reale minaccia, può essere aggressivo, rivelando così il suo carattere coraggioso e potente,  ma il più delle volte si limita ad abbaiare per far desistere l’intruso, cosa che vista la sua mole gli  è molto facile.

Aspetto della razza canina Cane Corso

Il Cane Corso è di taglia medio-grande,  i maschi vanno dai 64 ai 68 cm per un peso che oscilla tra i 45-50 kg mentre le femmine vanno dai 60 ai 64 cm per un peso tra i 40 e 45 kg.  E’ solido e vigoroso pur restando elegante. I suoi contorni netti rivelano una muscolatura potente. E’ alquanto più lungo che alto.  Perfino il collo del cane Corso è molto muscoloso e prosegue su un tronco compatto, ma tutto nel suo portamento è agile ed elegante.

Gli arti, sia quelli posteriori che quelli anteriori sono ben in appiombo, forti e robusti e caratterizzati da una buona ossatura. La coda è alta, inizia grossa poi si assoltiglia fino alla punta.

La testa del Cane Corso è proporzionata al corpo,  il muso appare largo e profondo,  accompagnato da un tartufo voluminoso e piatto, grigio o nero. I denti sono ben sviluppati anche se la chiusura della mandibola spesso può presentare un leggero prognatismo.  Gli occhi sono abbastanza grandi, ben distanziati fra loro, sono di colore scuro con un’espressione attenta e vigile. Le orecchie sono mediamente grandi, triangolari ed appuntite.

Il mantello  risulta essere duro al tatto, quasi ispido. Il colore può essere nero, grigio, fulvo oppure tigrato. La versione tigrata esiste sia con base fulva che grigia. Il pelo è folto, lucido con un sottopelo molto folto che gli garantisce un’ottima impermeabilità.

Salute e cura della razza canina Cane Corso

Il Cane   Corso gode generalmente di ottima salute anche se, come gli altri cani di razza, è soggetto ad alcune patologie congenite, come la displasia dell’anca, torsione dello stomaco,  l’eccesso di prognatismo è un difetto che può affliggere il cane Corso. In comune con tutti i molossoidi, può soffrire di problemi alle palpebre.

Questo cane ha un’aspettativa di vita dai 10 ai 12-13 anni. Avendo il pelo corto questa razza sente molto il freddo, mentre il caldo non gli dà eccessivi problemi. Non è portato all’obesità, purchè faccia adeguato movimento e per quanto riguarda la cura del mantello, basta spazzolarlo una volta a settimana. Non perde molto pelo ad eccezzione che nei periodi di muta, in primavera e autunno.



E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi