Creare un server non ufficiale GTA 5 con FIVEM

Per creare un server non ufficiale gta 5 con FIVEM è necessaria la generazione di un token che vi consentirà di ospitare massimo 32 giocatori e per aumentare questo numero fino a 128 è necessario fare una “donazione” ai creatori di FIVEM. Un server può far guadagnare dei soldi sempre tramite “donazioni”. Ogni proprietario di questi server lo gestisce in modo completamente autonomo avvalendosi talvolta di collaboratori. Entrambe le parti molte volte possono dare ai player motivo di lamentarsi quindi alla lunga chi ne ha la possibilità si stanca e se lo crea per conto proprio.

Creare un server non ufficiale GTA 5 con FIVEM è una cosa relativamente semplice, la cosa più complicata e noiosa sarà poi la configurazione, l’installazione di mods e di script. Poichè io non posso sapere che genere di sistema operativo usate e poichè il server è disponibile sia per windows che per linux, ho deciso di inserire entrambe le procedure.

Installazione su server Windows

Per installare il server di GTA 5 su windows avete bisogno che determinati programmi siano già installati:

Un programma per decomprimere un archivio come per esempio winzip, winrar o 7zip (ma anche lo stesso explorer di windows);


Visual C ++ ridistribuibile 2019 o superiore;

Un editor di testo (va bene anche il blocco note di windows);

Git per Windows (io uso preferibilmente la versione a 32 bit);

A questo punto è di fondamentale importanza capire le seguenti convenzioni a titolo esemplificativo:


Utilizzeremo l’unità D:\ quale hardisk dove mettere i file del server, qualora decideste di sceglierne un’altra dovrete sostituirla con la lettera che identifica l’hardisk dentro il quale voi volete creare il server;

La cartella FXServer sarà quella che noi utilizzeremo nell’esempio ma potete chiamarla come volete;

La cartella server sarà una sotto-cartella di FXServer;

La cartella server-data sarà una sotto-cartella di FXServer;

La stringa en-US identifica il fatto che il server è in inglese degli stati uniti, può essere cambiato se il server è in altre lingue, per esempio fr-FR

Scaricate l’ultima versione dell’artefatto da questo link;

Aprite quindi il prompt dei comandi di windows e scrivete in ordine:

mkdir D:\FXServer


mkdir D:\FXServer\server

mkdir D:\FXServer\server-data

Decomprimere il file scaricato, il suo contenuto deve essere spostato all’interno della cartella D:\FXServer\server

Nel prompt dei comandi di windows scrivere:

cd D:\FXServer\server-data

git clone https://github.com/citizenfx/cfx-server-data.git

Nella cartella server-data create un file chiamato server.cfg all’interno del file metteteci queste stringhe:

endpoint_add_tcp "0.0.0.0:30120"
endpoint_add_udp "0.0.0.0:30120"
ensure mapmanager
ensure chat
ensure spawnmanager
ensure sessionmanager
ensure fivem
ensure hardcap
ensure rconlog
ensure scoreboard
sv_scriptHookAllowed 0
sets tags "default"
sets locale "en-US"
sv_hostname "FXServer, but unconfigured"
set temp_convar "hey world!"
#sv_master1 ""
add_ace group.admin command allow
add_ace group.admin command.quit deny
add_principal identifier.fivem:1 group.admin
sv_endpointprivacy true
onesync_enabled true
sv_maxclients 32
set steam_webApiKey ""
sv_licenseKey changeme

Gli argomenti delle stringhe endpoint_add_tcp e endpoint_add_udp dovrebbero essere cambiate solo nel caso in cui vi fossero delle ambiguità in merito all’indirizzo ip.

Dal sito della fivem dobbiamo creare una chiave che poi dovremo inserire all’interno del file di configurazione immediatamente a fianco della stringa sv_licenseKey.

Installazione su server Linux

Per installare il server GTA 5 su Linux possiamo passare direttamente alla realizzazione in quanto, tutte le dipendenze che su windows abbiamo dovuto scaricare, sono presenti nei pacchetti che installeremo.

Creiamo un utente che chiameremo per comodità username

Creiamo una nuova cartella con il comando mkdir /home/username/FXServer/server . Questa cartella conterrà i file binari del server.

Scarichiamo l’ultima versione del server da questo sito e copiamo il file all’interno della cartella che abbiamo creato prima.

Dopo essere entrati in questa cartella, possiamo decompattare con il comando tar xf fx.tar.xz il server artefatto.

A questo punto dobbiamo clonare in una nuova cartella che chiameremo /home/username/FXServer/server-data il contenuto del cfx-server-data grazie al comando git clone https://github.com/citizenfx/cfx-server-data.git /home/username/FXServer/server-data

Il resto della procedura è identico al server windows, bisogna creare il server di configurazione, generare la chiave dal sito della fivem ed inserirla all’interno del file di configurazione.

Per avviare il server sotto windows digitiamo quindi il comando bash /home/username/FXServer/server/run.sh +exec server.cfg.

Voglio sperare che la mia guida sia stata di aiuto a chiunque voglia creare un server di GTA 5 privato con FIVEM per giocare insieme ai propri amici. Qualora vi fosse qualche dubbio, sentitevi pure liberi di commentare in fondo all’articolo e mi raccomando di condividere questo articolo con i vostri amici!


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


8 commenti su “Creare un server non ufficiale GTA 5 con FIVEM”

    • Ciao Vincenzo, devi andare sul sito https://fivem.net/ e scaricare il programma client cliccando sul link “download client”. Il client modifica il gioco per l’accesso a FIVEM. Se hai correttamente configurato il server ed hai le relative porte aperte correttamente il tuo server dovrebbe essere visibile aprendo il client di fivem e basta selezionarlo per entrarci. La procedura è descritta nel dettaglio qui: https://www.044.eu/it/come-giocare-in-un-server-non-ufficiale-gta-v-con-mods-usando-fivem/

      Rispondi
      • Nono il problema non e’ entrarci io ,poiche’ io ci entro benissimo ,ma come devo far entrare il mio amico? se gli do il mio IPV4 non gli esce niente come faccio

        Rispondi
        • Ciao Vincenzo, fivem ha un lato client ed un lato server. Il server è quello che elargisce il servizio che è quello che hai impostato tu. Il client è quello che visualizza il servizio e va impostato per ogni client che deve accedere al server fivem che hai impostato. Quindi ogni macchina di ogni amico tuo deve avere il “client” installato. Mi raccomando non confondere il client con il server perchè sono due programmi diversi che fanno cose diverse. Il client una volta installato, si collegherà e scaricherà la lista di tutti i server fivem ordinandoli. Il tuo amico dovrà scegliere il tuo dalla lista dei server che visualizza da client fivem.

          Rispondi
          • Se dalla lista dei “nomi” dei server di fivem non appare il server in questione, vuol dire che c’è qualche problema a livello firewall oppure il router non reindirizza correttamente le porte alla macchina.

            Rispondi
          • posso chiamarti su discord o un’altra applicazioni cosi da avere una spiegazione in tempo reale se no non penso che capisco molto?

            Rispondi
            • Adesso che ho trovato 10 minuti di pace posso rispondere:
              1. Il problema della visualizzazione del server privato FIVEM è stato risolto aprendo le porte sul firewall windows e sul firewall del router dopo aver fatto in modo che il traffico su quelle dal router puntasse a quella macchina dove girava il server;
              2. Per quanto riguarda i mods e gli addons è necessario capire che ognuno di loro ha un modo diverso di essere installato e configurato. A differenza di altri server in cui vi è un sistema centralizzato, qui non c’è. Inoltre, per i mods più grandi, al fine della configurazione, è necessario avere delle nozioni di programmazione. Poichè ogni mods deve essere adattato a specifiche esigenze, sarà necessario fare delle prove su un server di test. Ci sono persone che ci hanno messo settimane per configurare un determinato tipo di mods come volevano.
              3. Poichè ogni configurazione ed ogni installazione di mods è una cosa a se, consiglio vivamente il sito ufficiale di fivem dove si può trovare l’assistenza necessaria per problematiche relative al server ed il sito it.gta5-mods.com per il download. Si ponga molta attenzione al fatto che come ho detto, non tutti i mods sono pronti all’uso ed ogni sviluppatore in teoria potrebbe aver messo a disposizione una guida su come installare e configurare. In caso di problemi, se ha inserito il suo contatto, potete contattare lui/lei/loro.
              4. Esistono migliaia di mods che si installano e configurano un modi diversi e quindi non credo che esista nessuno in grado di conoscerli tutti. Per tale motivo, l’installazione di ogni mods, va fatta con la consapevolezza che potrebbe avere un impatto ragguardevole sia sulle prestazioni della macchina che su eventuali retro compatibilità future anche nel caso in cui venga installato e configurato alla perfezione.
              5. Consigliamo di adoperare meno mods possibili per evitare conflitti e malfunzionamenti futuri. Non bisogna dimenticare il fatto che se si ha un problema con la semplice configurazione di un mods, sicuramente qualora vi sia un malfunzionamento, non si sarà in grado di risolvere il problema, il server di GTA non funzionerà più bene e si potrebbero perdere tutti gli utenti ed il lavoro svolto fino a quel momento.
              6. Per implementare un server GTA di FIVEM è fondamentale conoscere l’inglese ed avere la pazienza di leggere la documentazione anche più di una volta senza aspettarsi di essere guidati passo passo o tenuti metaforicamente per mano da qualcuno. E’ di fondamentale importanza imparare ad essere autonomi con la consapevolezza che si tratta solo di un gioco.
              7. Al fine di aiutare quante più persone possibili con i problemi più comuni e compatibilmente con il fatto che non disponiamo di molto tempo, QUALSIASI TIPO di domanda dovrà essere fatta nei commenti. Questo modo di agire nasce per aiutare quante più persone possibili e non il singolo utente qualora si possa presentare una problematica nota. Nessuno comunque vieta di chiedere la stesura di un articolo riguardante l’installazione e la configurazione di un mobs specifico qualora fosse un argomento di interesse.

              Rispondi

Rispondi