Gatto Cymric


Il Gatto Cymric proviene dall’Isola di Mann e in pratica sarebbe il gatto Manx a pelo lungo, infatti le due razze condividono le stesse caratteristiche fisiche e genetiche. Non si sa con certezza assoluta la provenienza di questo gatto,  che è apparso naturalmente sull’Isola di Mann, ma alcuni allevatori canadesi ne reclamano la paternità. Comunque sono apparsi in cucciolate di gatti Manx come mutazioni spontanee a pelo lungo.

La loro caratteristica particolare è che sono completamente senza coda, come del resto il gatto di razza Manx, e sono abbastanza rari perché devono essere fatti incroci di gatti che hanno la coda con altri che non ce l’hanno,  e nonostante questo pochi sono i gattini che sopravvivono, proprio a causa del gene dell’assenza di coda. Questo gene è considerato semi-letale in quanto se i piccoli hanno ereditato questo gene da entrambi i genitori non completano lo sviluppo e muoiono nel grembo materno. Se invece lo ereditano da un solo genitore,  riescono a sopravvivere.

Si raccontano diverse leggende su questo felino, curiose e affascinanti. In una di queste si narra che quando Noè chiamò gli animali per farli salire sull’arca, questo gatto dormiva; si svegliò all’ultimo momento e corse verso l’arca prima che si chiudessero le porte, ma non fece in tempo a passare tutto e il portone che si stava chiudendo gli mozzò la coda. Esistono diverse altre leggende, ma l’ipotesi più probabile è che la sua vera origine sia legata agli scambi commerciali via mare fra Fenicia e Giappone. I marinai portarono sulle navi dei gatti giapponesi con la coda avvitata con lo scopo di catturare topi creando così per caso questa razza.

Carattere del Gatto Cymric

Il Gatto Cymric è un gatto tranquillo, pacifico e molto socievole. Và d’accordo praticamente con tutti, sia con altri animali che con bambini e con persone anziane. E’ molto intelligente, apprende facilmente e riesce a imparare anche alcune cose in autonomia.

Non ama stare solo per lunghi periodi, per questo dovendolo lasciare solo per la maggior parte del giorno, sarebbe bene procuragli una compagnia, un altro gatto oppure anche un cane. Va d’accordo anche con cani di taglia grande. Adora giocare, per questo è indicato anche a famiglie con bambini, con  i quali dimostra molta pazienza. Riesce a valutare le varie situazioni nello specifico momento, dimostrando di essere un gatto veramente senza paura.

E’ un gatto vivace che ama giocare, correre, arrampicarsi ed è anche un ottimo cacciatore, non disdegna però le comodità e il calduccio di casa, comportandosi come un gatto docile e tranquillo.


Con gli estranei dopo un iniziale momento di studio, riesce a trovare un’intesa, tutto dipende dal riuscire a guadagnarsi la sua fiducia.

Aspetto del Gatto Cymric

Il Gatto Cymric è un felino di media grandezza, per via del suo pelo molto folto e lungo sembra più grande di quanto in effetti sia. E’ robusto e con una muscolatura possente. Il suo aspetto è tutto rotondo, dalla testa, rotonda appunto, agli occhi, alla groppa. Le zampe anteriori sono più corte delle posteriori quindi questo gatto ha un’andatura molto particolare, quando si muove sembra una palla che rotola per terra.

La sua caratteristica oltre al pelo semi lungo è la mancanza di coda, proprio come il cugino Manx. Esistono comunque 4 tipologie di gatti Cymric, proprio per via della coda.  Il Rumpy, dove la coda è praticamente assente del tutto. Il Riser, che ha da 1 a 3 vertebre dal sacro e questo rende percettibile una piccola elevazione all’altezza della coda. Lo Stumpy che ha da 1 a 3 vertebre caudali ed ha quindi un piccolo pezzetto di coda e infine il Longy che ha una coda di media lunghezza.

Il mantello è di media lunghezza con un sottopelo doppio, quindi molto spesso e folto. Al tatto è morbidissimo e può essere di diversi colori e disegni.

Cura e salute del Gatto Cymric

Questo gatto ha un’aspettativa di vita di circa 15 anni. E’ una razza robusta e sana, però può essere soggetto ad alcune malattie proprie della sua eredità genetica come la sindrome di Manx che si manifesta quando il gene mutato blocca in un certo senso la crescita della colonna vertebrale. Si raccomanda una costante e accurata igiene orale in quanto può sviluppare malattie come gengivite e tartaro.

Per quanto riguarda la cura del suo mantello, bisogna spazzolarlo spesso; due o tre volte a settimana almeno. Il suo pelo lungo comunque non si infeltrisce ed è piuttosto semplice tenerlo a posto. Perde però molto pelo, sia durante la muta che anche in altri periodi.


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


2 commenti su “Gatto Cymric”

Rispondi