Gatto Peterbald

Il Gatto Peterbald è una razza molto giovane e ancora molto rara. La nascita della prima cucciolata di Peterbald è datata solo 1994 e avvenuta in Russia, a Pietroburgo ad opera di un’allevatrice russa Olga Mironova e da una esperta di genetica e  di felini Tatyana Komarova.  Furono accoppiati gatti di razza Don  Sprynx, del Siamese e dell’Orientale. Lo scopo era di creare un gatto che avesse l’eleganza e la raffinatezza del Siamese e dell’ Orientale e la quasi assenza di pelo dello Sprynx.

Inizialmente fu chiamata questa nuova razza Petersburg Sphynx,  e solo in seguito assunse l’attuale denominazione di Peterbald  (bald in inglese “calvo”), è chiamato anche il Siamese nudo.

Carattere del Gatto Peterbald

Il Gatto Peterbald essendo un incrocio fra 3 razze di gatti, ha avuto la fortuna di prendere il meglio dalle 3 per quanto riguarda il carattere. E’ un gatto molto coccolone, attaccato al padrone fino all’inverosimile e alla continua ricerca di coccole e attenzioni. Non è un gatto adatto a chi vorrebbe un micio sempre accoccolato sul divano, infatti  è molto attivo ed atletico. Il suo umano deve avere del tempo a disposizione da passare con lui, per farlo giocare e mantenerlo attivo.  Quindi  è un felino che non ama la solitudine, anzi soffre molto se viene lasciato solo per diverso tempo. Se proprio non si può stare molto con questo gatto conviene senza dubbio prendere un altro gatto o anche un cane, va molto d’accordo con tutti e due e si farebbero molta compagnia.

Viene considerato un pò appiccicoso, proprio perché ricerca sempre il contatto umano e le carezze  e non esita a richiederle miagolando dolcemente e in modo molto sonoro.  Ha l’intelligenza tipica del siamese e anche la sua iperattività. Impara molto facilmente i comandi e i richiami, gli si può insegnare giochi come il riporto,  con i bambini ha molta pazienza ed è un ottimo compagno di gioco.


E’ molto attivo, agile saltatore, lo si trova spesso arrampicato sui mobili più alti. E’ anche molto curioso quindi non ci sarà angolo della casa che non venga esplorato quotidianamente. Per la sua mancanza di pelo è sempre alla ricerca di un posto caldo, adora essere avvolto in copertine o avere dei maglioncini da indossare. Al tatto è anche molto caldo, sembra uno scaldino vivente.

Benchè sia molto energico ed agile, è un gatto che si adatta molto bene a vivere in appartamento, purchè abbia modo di giocare e di non annoiarsi.

Aspetto del Gatto Peterbald

Il corpo estremamente longilineo, affusolato e sinuoso è quello che distingue questo gatto dagli altri mici senza pelo. Un’altra delle sue caratteristiche è l’eleganza  e l’attenzione al suo portamento che si nota nella sua andatura.


E’ un gatto di taglia media, raggiunge massino i 5 chilogrammi, la femmina è leggermente più piccola. Le zampe sono lunghe, fini e proporzionate al corpo, la coda è abbastanza lunga, e arricciata in cima.

La testa è di grandezza media, triangolare, più lunga che larga con le orecchie grandi, a forma di triangolo  e con la punta arrotondata. Gli occhi sono a mandorla, molto espressivi e dai colori blu o verde.

La sua principale caratteristica è il mantello, il cui pelo è quasi completamente assente, al massimo una leggera lanuggine. La pelle al tatto è morbida e vellutata, con moltissime rughe su tutto il corpo del gatto. I colori del mantello del Gatto Peterbald possono essere di tutti i tipi, compreso il bianco.

Cura e salute del Gatto Peterbald

La salute del Gatto Peterbald è robusta e resistente, ha un’aspettativa di vita di circa 15 anni. Per quanto riguarda il mantello, essendo quasi o del tutto privo di pelo, questi necessita di una regolare pulizia, con un panno umido, lavato ed asciugato delicatamente. E’ consigliabile fargli un bagno ogni 2 o 3 mesi.

E’ un gatto che soffre le basse temperature, quindi in inverno è bene tenerlo coperto ed al caldo. Per quanto riguarda l’alimentazione, essendo un gatto molto vivace ed iperattivo, ha bisogno di mangiare più che altri gatti; è bene comunque controllare la sua alimentazione in quanto tende a mangiare anche più di quello che gli necessita.


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


Rispondi