Gatto Bengala

Questa razza felina è relativamente recente; è stata ufficialmente riconosciuta solo nel 1991. E una razza ibrida creata negli Stati Uniti, dove venne incrociato un comune gatto domestico nero con  un gatto leopardo asiatico,  che è un piccolo felino selvatico diffuso nel sud est asiatico. Lo scopo era quello di creare un gatto domestico che avesse però le sembianze di un piccolo leopardo. I primi esemplari erano ancora un pò selvatici, quindi sono stati accoppiati ancora con gatti domestici fino a riuscire ad avere un gatto veramente buono. Il gatto bengala è quindi uno splendido  leopardo in miniatura, di cui bisogna rispettare la sua esigenza di movimento e di libertà, ma è molto amichevole con i suoi umani. E’ una razza vivace e piena di temperamento, proprio per il suo patrimonio ereditario. E’ attento, curioso e socievole. Particolarmente reattivo, adora interagire con tutti i membri della famiglia. E’ in grado di mostrare interesse per qualsiasi attività che coinvolge i membri della famiglia. E’ uno degli animali preferiti, nel mondo felino, per i bambini anche piccoli, con i quali è molto affettuoso, protettivo e giocherellone, sopportando molto bene anche bambini molto vivaci e rumorosi. E’ molto curioso per quanto riguarda gli sconosciuti che possono entrare in casa, con cui fà subito amicizia, se corrisposto. E’ in grado di condividere la sua quotidianità con altri animali,  con i quali  è in grado di sviluppare un rapporto di reciproco rispetto e molto spesso anche di affetto.

Il gatto di razza bengala è spesso più grande dei comuni gatti domestici, sono felini sinuosi e atletici e arrivano a pesare fino a 7/8  chilogrammi ed essere alti fino a 70 centimetri. La testa è leggermente più piccola rispetto al corpo,  con zigomi alti e prominenti e con grandi occhi a mandorla che possono essere verdi o blu. Il pelo è molto morbido al tatto e di  lunghezza da corta a media. Il mantello si presenta maculato con colori caldi che vanno dal cioccolato al cannella. Una delle sue peculiarità, a differenza di  molte altre razze, è un gatto che utilizza molto la voce.  Miagola spesso, sia per attirare l’attenzione su di se, che per richieder cibo, e può risultare piuttosto fastidioso se viene ignorato. Ha molto bisogno di fare attività fisica, quindi non è un gatto molto adatto alla vita da appartamento. Gli piace molto arrampicarsi sugli alberi, correre e saltare  ed è molto atletico.

E’ una razza piuttosto longeva e il gatto bengala è un gatto molto robusto ed è anche uno dei gatti ipoallergenici, ideali per chi ama i gatti, ma è allergico al loro pelo. Riesce bene a mantenersi pulito e non ha necessità di ripetute spazzolate, basterà farlo  una o due volte la settimana. Per la dieta, è un gatto che tende a mangiare molto, perchè consuma anche molto essendo spesso e volentieri in movimento, se gli è possibile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: