Ricette con gli asparagi, ottimi per le diete e diuretici naturali


Gli asparagi sono verdure tipiche della primavera, quindi li troviamo freschi in aprile, maggio e giugno. Sono indicatissimi per chi è a dieta e  quindi in tempo utile per la prova costume. Sono inoltre diuretici e depurativi dell’organismo  naturali. Hanno pochissime calorie, circa 25 per 100 grammi e sono ricchi di fibre, vitamine, calcio, fosforo e potassio. Le uniche controindicazioni sono per chi soffre di disturbi renali,  cistiti, e calcoli renali, perché contengono acido urico che può  incrementare infezioni già in atto. Si trovano  anche asparagi selvatici, che sono molto più gustosi degli asparagi coltivati e anche molto più nutrienti. Si possono trovare in  prati incolti, radure e boschi fino al un’altezza di 1300 metri. Sono molto diffusi nell’Italia centro-meridionale, ma si trovano quasi da per tutto sul territorio italiano ad eccezione del Piemonte, Val d’Aosta e Trentino Alto Adige. Ma passiamo adesso alle ricette che sono veramente tante e molto buone.

Per prima cosa generalmente per quasi tutte le ricette, gli asparagi vanno prima lessati e quindi dopo averli puliti asportando la parte bianca che è legnosa, vanno lavati, pareggiati e legati con un filo di refe. Vanno cotti in una pentola piuttosto alta e stretta con acqua salata che però non deve raggiungere le punte e vanno cotti circa 10 minuti, quindi molto al dente.  Una volta slegati sono pronti per essere adoperati nelle nostre ricette.

Antipasto con gli asparagi: Asparagi con le uova sode.

Occorrente per asparagi con uova sode:

  • chilogrammi 1 di asparagi
  • 6 uova sode
  • un decilitro circa di olio di oliva
  • aceto, sale e pepe quanto basta.

Preparazione degli asparagi con uova sode:

Dopo aver pulito e bollito gli asparagi, facendoli cuocere circa 15 minuti, preparare la salsa, sbattendo l’olio di semi con un goccio di aceto e un pizzico di sale e pepe macinato fresco. Disponete su un piatto da portata gli asparagi, cospargete le punte con la salsa di olio e aceto e servite accompagnati dalle uova sode, divise ognuna in 4 parti.

Frittata di asparagi

Questa preparazione si presta ad essere usata sia come antipasto che come contorno per il secondo piatto.

Occorrente per la frittata di asparagi

  • Chilogrammi 1 di asparagi
  • 8 uova
  • grammi 50 di formaggio pecorino grattugiato
  • un mazzetto di prezzemolo tritato
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione della frittata di asparagi

Dopo aver pulito e lessato gli asparagi, come spiegato all’inizio dell’articolo, tritateli grossolanamente e uniteli alle uova sbattute al formaggio e al prezzemolo tritato.  Regolate sale e pepe. Versate il composto in una padella con un filo d’olio e cucinate la frittata fino a che  le uova non si rapprendono perfettamente, girandola almeno una volta. Servite calda.

Passiamo adesso ai primi piatti.


Risotto con gli asparagi

Occorrente per il risotto con gli asparagi:

  • grammi 350 di asparagi già puliti, tagliati e lessati
  • grammi 400 di riso
  • 1 cipolla piccola tritata
  • grammi 30 di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • 1 litro di brodo vegetale caldo
  • due cucchiai di prezzemolo tritato
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Per mantecare:

  • grammi 80 di burro
  • grammi 100 di parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione del risotto con gli asparagi

Una volta preparati gli asparagi come consigliato, tagliare le punte lasciandole intere e la parte commestibile tagliarla a rondelle di circa 1 centimetro. In una casseruola piuttosto larga, far dorare la cipolla in poco olio di oliva e nel burro. Quando la cipolla è appassita, aggiungere le rondelle degli asparagi. Unire a questo punto il riso e farlo tostare leggermente, versate il vino bianco e quando sarà evaporato, aggiungere piccole quantità di brodo molto caldo fino a che il riso non sia cotto. A cottura ultimata aggiungere il burro e il parmigiano reggiano. Mescolare bene e servire molto caldo, spolverando con il prezzemolo tritato e le punte degli asparagi.

Carbonara monferrina con asparagi

Occorrente per la carbonara monferrina con asparagi:

  • grammi 500 di tagliatelle all’uovo
  • grammi 250 di asparagi, già puliti e lessati
  • grammi 100 di pancetta affumicata tagliata a dadini
  • 2 uova
  • grammi 30 di burro
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 centilitri di panna da cucina
  • grammi 60 di parmigiano reggiano
  • grammi 50 di formaggio toma o ricotta
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta.

Preparazione della carbonara monferrina con asparagi:

Preparare gli asparagi, puliti, e lessati, quindi tagliare le punte e tenerle da parte e tagliare la parte morbida del gambo a rondelle piccole. In una casseruola mettere 3 cucchiai di olio di oliva con il burro e lo spicchio di aglio schiacciato (andrà tolto una volta cotto). Quando l’aglio è dorato aggiungere la pancetta affumicata a dadini e appena la pancetta sarà rosolata aggiungere i gambi degli asparagi e farli cuocere per circa 10 minuti coperti, aggiungendo se necessario un poco di acqua di cottura della pasta. Regolare sale e pepe.  Preparare adesso la salsa facendo sciogliere il formaggio toma o la ricotta assieme alla panna.  A parte  sbattere le uova, aggiungere il formaggio grattugiato e  pepe macinato fresco. Far cuocere intanto la pasta in  abbondante acqua salata. Una volta scolata, mettere la pasta nella casseruola con la pancetta e gli asparagi sempre mantenendola sul fuoco a fuoco basso. Aggiungere la salsa di toma e panna, le punte degli asparagi e mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Togliere dal fuoco e aggiungere le uova con il formaggio. Servire caldo.

Asparagi alla fiorentina

Occorrente per gli asparagi alla fiorentina:

  • chilogrammi 1 di asparagi già puliti e lessati
  • grammi 30 di burro
  • due o tre cucchiai di olio
  • 6 uova intere
  • parmigiano reggiano a scaglie, olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione degli asparagi alla fiorentina:

In una casseruola piuttosto larga, sciogliere il burro con l’olio.  Aggiungere gli asparagi lasciati interi, aggiustare sale e pepe e far cuocere per 5 minuti. Aggiungere le uova lasciate intere, cercando di non rompere il tuorlo. Sale e pepe solo sul tuorlo delle uova e cercare di far cuocere l’albume tra gli asparagi. Abbassare il fuoco, e coperto lasciare cuocere un paio di minuti, fino a che il bianco dell’uovo non si sarà solidificato. Servire molto caldi con qualche scaglia di parmigiano reggiano.

Torta salata con asparagi

Occorrente per la torta salata con asparagi:

  • 1 foglio di pasta sfoglie o  brisee già pronta (si trova in tutti i supermercati)
  • grammi 250 di asparagi già puliti, tagliati e lessati.
  • grammi 300 di ricotta (si possono usare anche altri tipi di formaggio come il gorgonzola o del formaggio spalmabile)
  • 2 uova
  • grammi 50 di parmigiano reggiano grattugiato
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta
  • un pizzico di noce moscata.

Preparazione della torta salata con asparagi:

In una ciotola rompere le uova, aggiungere la ricotta e il parmigiano reggiano e amalgamare bene il tutto.  Regolare sale e pepe, noce moscata  e due-tre cucchiai di olio di oliva. Aggiungere alla salsa gli asparagi tagliati a pezzetti piccoli e mescolare bene il tutto. In una tortiera foderata di carta-forno mettere  il foglio di pasta sfoglia o brisee, stenderla per bene lasciandola alta sui bordi, in modo che una volta messo il ripieno, rimanga più alta. Mettere il ripieno, livellare il tutto e mettere in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti. La torta salata di asparagi è buona sia calda che fredda e si può consumare anche il giorno dopo.

Lasagne agli asparagi

Occorrente per le lasagne agli asparagi:

  • grammi 250 di pasta all’uovo in fogli di circa 20 centimetri per 15 (si trovano già pronti in tutti i supermercati)
  • grammi 350 circa di asparagi, puliti tagliati e lessati, fatti poi a pezzetti piccoli.
  • grammi 500 di besciamella già pronta
  • grammi 100 di parmigiano reggiano grattugiato.

Preparazione delle lasagne agli asparagi:

In una teglia da forno imburrata, mettere un paio di cucchiai di  besciamella,  sopra andiamo a mettere la pasta a fogli che deve coprire perfettamente la superficie,  condire con gli asparagi e altra besciamella, stendendo il tutto sulla superficie, spolverare di  parmigiano reggiano. Continuare come descritto fino alla fine degli ingredienti. Sull’ultimo strato mettere abbondante parmigiano reggiano grattugiato. Mettere in forno già caldo a 200 gradi per circa 30 minuti, fino a che si formerà una crosticina dorata sulla superficie. Servire calde. Una variante molto gustosa a queste lasagne è inserire negli strati anche del prosciutto cotto a dadini e dei pezzetti di mozzarella.


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


6 commenti su “Ricette con gli asparagi, ottimi per le diete e diuretici naturali”

  1. Per Imperius, sto già pensando ad un articolo proprio sui carciofi, che anche io personalmente adoro, a presto quindi. Tanto presto che ci sono di già ^_^. Quindi provate tante ricette con i carciofi, direttamente dal mio blog.
    Per. Worldphoto12, non ti piacciono?

    Rispondi

Rispondi