fbpx

La razza felina CERTOSINO

Il CERTOSINO è un gatto veramente speciale. Ha una storia antichissima, si dice infatti che fu portato in Europa dai Cavalieri Templari che li prendevano sulle montagne della Siria. Molti di questi felini vennero regalati ai Monaci Certosini come ringraziamento per l’ospitalità nelle Certose e i Monaci continuarono ad allevarli perché ottimi cacciatori di topi e proteggevano scorte alimentari, granai e manoscritti. Questa comunque non è che una leggenda legata a questa razza di gatti. L’origine più sicura di questo felino viene dalla Francia, allevato negli anni 30 da due sorelle francesi, le sorelle Legèr e pochi anni dopo la loro gatta Mignonne fù eletta Miss gatto CERTOSINO nel mondo all’esposizione di Parigi.

Non è un gatto molto diffuso in Italia ma apprezzato moltissimo in Francia e in Belgio.

La caratteristica migliore di questo gatto è il suo carattere. Ha una forte personalità, ma è leale ed equilibrato. E’ molto legato alla famiglia e specialmente all’umano/a che lui sceglie come compagno/a, ma si affeziona anche agli altri membri della famiglia. Non si affeziona particolarmente alla casa come altri tipi di gatti, quindi anche un trasloco o uno spostamento per lui  non sono un problema. Non tende ad essere territoriale, al gatto CERTOSINO importa stare con voi in famiglia e anche se avete altri animali solitamente ci va d’accordo. E’ un gatto molto freddoloso quindi non stupitevi se d’inverno si infila sotto le coperte con voi. Non gradisce molto essere preso in braccio e strapazzato se non ne ha voglia, e quando questo succede ve lo fa capire chiaramente.

La sua indole un po schiva, fa si che bisogna rispettare i suoi tempi, ma essendo un amante delle coccole, lui o lei non si faranno attendere molto. Le sue doti affettive e la sua calma lo rendono adatto alla vita da appartamento, di piacevole compagnia e affidabile, tanto che viene definito anche il gatto-cane. E’ tranquillo e molto silenzioso, miagola raramente eppure fà sentire la sua presenza con le fusa e cercando il vostro sguardo.  Adatto alle persone anziane e anche ai bambini per la sua pazienza. Tollera abbastanza bene la solitudine, ma sente molto la mancanza prolungata dell’umano con cui ha instaurato il rapporto più forte.

E’ un gatto molto bello, elegante,  muscoloso e forte. La femmina ha generalmente la corporatura simile ad un gatto domestico, il maschio invece può arrivare ai 7-8 chilogrammi e anche oltre. Vivono in media circa 15 anni o più ed è un animale molto robusto. Bisogna solo fare attenzione al cibo in quanto è molto goloso e tende a mangiare più di quello che gli serve. Quindi cercare di dosare la quantità di cibo giornaliero in base alla sua età e al suo peso, ma non lasciarne mai a disposizione quanto ne vuole. Per mantenere bella la sua folta pelliccia basta spazzolarlo una volta a settimana e non ha bisogno di altre cure particolari. Controllare le orecchie ogni tanto e anche i denti perché tendono a soffrire di un accumulo di tartaro.

Il mantello di questo gatto è folto, lucente, sostenuto da un fitto sotto pelo lanoso. Grigio con riflessi blu e ricco di sfumature dal cenere all’ardesia. Nello  standard ufficiale del gatto CERTOSINO sono ammesse tutte le gradazioni del grigio purché non esista differenza di tonalità fra il pelo e il sotto pelo e il colore deve essere uniforme. Gli occhi sono grandi, rotondi e distanziati con un colore che varia dal rame all’oro, ma con una prevalenza di arancione brillante. La testa è tondeggiante e la mascella è possente con guance pronunciate. Il colore del suo mantello non è subito definitivo, alla nascita infatti il CERTOSINO è striato e intorno all’anno di età le striature scompaiono lasciando il posto ad un mantello uniforme.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.