Gatto American Bobtail


Il gatto American Bobtail è una razza felina piuttosto giovane. Si data la sua nascita intorno agli anni 60 del secolo scorso. Il suo aspetto ricorda quello di una piccola lince vestita della sua pelliccia invernale. La sua particolarità è la coda, molto corta, posizionata in alto e che somiglia ad un pompon. Questa razza è apparsa spontaneamente da una mutazione genetica, ma si è dovuto ricorrere poi proprio alla selezione genetica per meglio definire e fissare le sue caratteristiche.

In breve la sua storia è questa.  I coniugi Sanders trascorsero una vacanza in Arizzona, dove un giorno durante una passeggiata trovarono un gattino di colore brown spotted tabby che aveva una coda molto strana:  molto corta e posizionata in alto, che somiglia a un pompon. Chiamarono il gattino Yodie e lo portarono a casa con loro al rientro dalla vacanza. Era previsto che fosse castrato, ma prima di questo evento riuscì ad avvicinare la gattina siamese seal point di casa. Naque una cucciolata di gattini neri e con striature tabby, alcuni con la coda lunga altri con la coda del padre. Una delle gattine che rimasero alla fattoria, si incrociò poi con un cream point della categoria dei Siamesi ma dai piedi bianchi. Il risultato furono dei gattini con gli occhi blu, con le code corte, molto simile al siamese e con i piedini bianchi.

Un amico di famiglia, appassionato di gatti decise di farne una razza vera e propria, accoppiando i gattini con la coda corta. Durante gli accoppiamenti fu introdotto nella discendenza un gatto a pelo lungo che ha dato vita alla varietà di Bobtail americano a pelo semilungo.

Questa razza è  molto poco diffusa in Europa.

Carattere del gatto American Bobtail

Di aspetto sembra una piccola lince o un gatto selvatico, il suo carattere invece è tutt’altra cosa. E’ dolcissimo e molto affettuoso con tutti i membri della famiglia, animali compresi. E’ anche un gatto molto intelligente, gli si possono insegnare facilmente giochi come il riporto o la cerca di oggetti, si può persino abituare ad uscire col guinzaglio. E’ molto paziente, quindi adatto a famiglie con bambini e adatto anche ad anziani in quanto pur essendo un gatto vivace ed agile, è anche abbastanza pigro ed amante delle comodità, di lunghe dormite sul divano e della vita di appartamento in genere.

L’ideale per lui sarebbe avere un giardino in sicurezza dove possa trascorrere qualche tempo a correre ed arrampicarsi. In casa è bene fornirgli qualcosa dove possa arrampicarsi e farsi magari le unghie. E’ un abile cacciatore, quindi aspettatevi che quando esce possa portare in casa dei regalini. Non ama la solitudine, quindi non è un gatto adatto a chi è fuori casa per molte ore, ma ha bisogno di avere qualcuno che nell’arco della giornata lo faccia giocare un pò. Con gli estranei è piuttosto curioso, un pò timido magari, ma si avvicina sicuramente, la curiosità vince sulla timidezza. E’ famoso per emettere trilli e schiocchi di lingua quando è contento.


Aspetto del gatto American Bobtail

Il gatto American Bobtail è un gatto di taglia medio grande, i maschi possono arrivare anche ai 9 chilogrammi, le femmine un paio di chilogrammi in meno.  Ha una muscolatura e un’ossatura ben sviluppate, con zampe di media lunghezza, quelle posteriori leggermente più lunghe di quelle anteriori, piuttosto corte se rapportate al resto del corpo,  massicce, con piedi piuttosto grandi, rotondi e con ciuffi di peli tra le dita.

La testa è  larga e arrotondata, proporzionata al corpo, le orecchie sono di media grandezza larghe alla base e con le punte leggermente arrotondate. Gli occhi sono grandi a forma di mandorla, i colori possono essere, rame, oro, giallo verde e anche blu. La sua coda è davvero particolare: corta, ricoperta di peli lunghi, spessi e irsuti. Và dai 2 centimetri ai 10 al massimo.

La pelliccia, da media a mediolunga, è spessa e fitta, dotata di un folto sottopelo. Generalmente il pelo è più lungo e folto intorno alla testa, sul basso ventre, sulla schiena e sulla coda. Può esistere in ogni colore e disegno del mantello, come marrone, nero, cioccolato, blue, lilac, rosso, cream, con bianco o senza.

Salute e cure del gatto American Bobtail

Il Bobtail americano può vivere fino a 15 anni e più. Sono molto resistenti alle malattie e non presentano una particolare predisposizione alle malattie genetiche. Tuttavia può essere colpito da displasia dell’anca, problemi alla spina dorsale, specialmente quelli con la coda molto corta e problemi di dermatite. Per quanto riguarda l’alimentazione è bene controllare la quantità di cibo, in quanto  tende a mangiare più del necessario, essendo un gatto sostanzialmente pigro, spesso non fà il movimento che dovrebbe fare.

Per  la cura del mantello, non perde molto pelo, fatta eccezione del periodo della muta, è bene quindi spazzolarlo una volta a settimana. Per il resto valgono le cure generali che si adottano per tutte le razze  di gatto.


E' possibile lasciare un commento come utenti registrati al sito, accedendo tramite social, account wordpress oppure come utenti anonimi. Nel caso in cui si desideri lasciare un commento come utenti anonimi si verrà avvisati via email di un'eventuale risposta solo se si inserisce l'indirizzo email (facoltativo). L'inserimento di qualsiasi dato nei campi dei commenti è totalmente facoltativo. Chiunque decida di inserire un qualsiasi dato accetta il trattamento di questi ultimi per i fini inerenti al servizio ovvero la risposta al commento e le comunicazioni strettamente necessarie.


13 commenti su “Gatto American Bobtail”

    • No. Non sono cresciuti insieme. La gatta aveva circa 5 anni quando abbiamo preso la cagnetta che aveva 3 mesi. C’è stato qualche problema e per la verità c’è ancora, in quanto la cagnetta è sempre stata super attiva, la gatta molto meno. Ma comunque riescono a trovare un accordo.

      Rispondi

Rispondi