fbpx

Ricette con i fagioli, preziosissimi per un’alimentazione sana


I fagioli sono i legumi più conosciuti al mondo. Sono originari dell’America Latina. Esistono tantissime varietà di fagioli, ma tutti ricchi di proteine e minerali, ma anche di fibre e vitamine e hanno un basso contenuto di grassi. I fagioli rappresentano una valida alternativa al consumo di carne. Sono quindi ottimi per i regimi dietetici.

Passiamo adesso alle ricette. I fagioli sono molto versatili e si possono preparare in moltissimi modi, zuppe, sformati, passate, minestre, polpette e tanti altri ancora.

Fagioli all’uccelletto

Occorrente per i fagioli all’uccelletto

  • grammi 600 di fagioli cannellini
  • grammi 500 di pomodori pelati a pezzetti
  • 4 foglie di salvia
  • 2 spicchi di aglio
  • 4 grani di pepe nero
  • un cucchiaino di zucchero
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione dei fagioli all’uccelletto

Lessate i fagioli in acqua dove mettere anche 2  foglie di salvia e i grani di pepe nero.

Salare appena cotti.

In una casseruola con qualche cucchiaio di olio di oliva far soffriggere l’aglio tritato finemente  e 2 foglie di salvia. Appena dorato l’aglio aggiungere i fagioli scolati dall’acqua e la polpa di pomodoro a pezzetti. Aggiungete un cucchiaino di zucchero e far cuocere almeno 30 minuti a fuoco lento. Regolare il sale e il pepe e servire caldo.

Fagioli con le cotiche

Occorrente per i fagioli con le cotiche

  • grammi 600 di fagioli freschi
  • grammi 250 di cotiche di maiale
  • un osso di maiale
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • grammi 70 di pancetta affumicata tagliata a dadini
  • grammi 400 di pomodori pelati a pezzetti
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione dei fagioli con le cotiche

Le cotiche sono la pelle del maiale, pulita, fiammeggiata per togliere tutte le eventuali setole e fatte a strisce  piuttosto piccole.

Lessare i fagioli in abbondante acqua con l’osso di maiale.  In un tegame far lessare le cotiche di maiale coperte di acqua.

Intanto in una padella soffriggere la cipolla tritata in abbondante olio di oliva, aggiungere la pancetta affumicata, lo spicchio di aglio tritato finemente e il prezzemolo.

Appena la cipolla sarà dorata aggiungere i pomodori, regolare sale e pepe e far cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti.

Unire adesso i fagioli, le cotiche e con coperchio terminare la cottura ancora per circa 25 minuti.

Servire calde.

Pasta e fagioli

Occorrente per la pasta e fagioli

  • grammi 250 di fagioli borlotti freschi
  • grammi 100 di prosciutto crudo
  • grammi 60 di lardo
  • grammi 300 di passata di pomodoro
  • mezza cipolla
  • 1 carota piccola
  • mezzo gambo di sedano
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametti di rosmarino tritato
  • 2 foglie di alloro
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta
  • grammi 400 di pasta corta a preferenza

Preparazione della pasta e fagioli

Lessare i fagioli in abbondante acqua per circa un’ora e mezza aggiungendo all’acqua due foglie di alloro. Mettere da parte l’acqua di cottura dei fagioli.

Tritare finemente l’aglio, la cipolla, la carota e la costola di sedano. Tagliare a listarelle il prosciutto crudo e il lardo.

In un tegame con qualche cucchiaio di olio di oliva far soffriggere l’aglio, la cipolla, la carota e la costola di sedano. Appena dorate aggiungere il prosciutto e il lardo e far cuocere un paio di minuti. Aggiungere a questo punto i fagioli tolti dall’acqua, insieme a un bicchiere dell’acqua di cottura dei fagioli. Unire la passata di  pomodoro, regolare il sale e il pepe e far cuocere con il coperchio per circa 20 minuti. Per una consistenza più cremosa della minestra a questo punto togliere un terzo del composto e con un mixer a immersione frullare tutto e metterlo da parte.

Adesso unire la pasta e due o tre bicchieri di acqua di cottura dei fagioli. Appena la pasta sarà cotta al dente, aggiungere il composto mixato e il rosmarino tritato finemente. Far cuocere ancora un minuto e servire calda con una spolverata di pepe nero macinato fresco.

Fagioli alla mugnaia

Occorrente per i fagioli alla mugnaia

  • grammi 300 di fagioli cannellini già lessati
  • grammi 60 di tonno tritato finemente
  • 2 uova sode, tritate finemente
  • una acciuga salata
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 3 foglie di menta tritate
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione dei fagioli alla mugnaia

In una ciotola unire il tonno, le uova sode, l’acciuga tritata finemente , lo spicchio di aglio, le foglie di menta. Condire il tutto con abbondante olio di oliva, sale e pepe e versare questo composto sui fagioli già lessati.


E’ un ottimo antipasto servito freddo.

Fagioli cannellini in forno

Occorrente per i fagioli cannellini in forno

  • grammi 600 di fagioli cannellini già lessati
  • grammi 120 di cotenna di maiale
  • 1 piccola cipolla
  • grammi 200 di pomodori pelati a pezzetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • qualche foglia di salvia
  • sale, pepe e olio di oliva quanto basta

Preparazione dei fagioli cannellini in forno

In una teglia soffriggere in qualche cucchiaio di olio di oliva, la cotenna di maiale tagliata a strisce piccole e la cipolla tritata finemente e i fagioli lessati. Aggiungere lo spicchio di aglio che andrà tolto a fine cottura.

Far cuocere circa 10 minuti poi aggiungere la passata di pomodoro a pezzetti, la salvia e il rosmarino tritati finemente. Regolare sale e pepe e mettere in forno già caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.

Fagioli e salsicce

Occorrente per i fagioli e salsicce

  • 8 salsicce
  • grammi 800 di fagioli borlotti già lessati
  • mezza cipolla tritata finemente
  • grammi 400 di pomodori pelati a pezzetti
  • un rametto di rosmarino
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • sale, pepe e olio di oliva quanto basta

Preparazione fagioli e salsicce

In una casseruola con qualche cucchiaio di olio di oliva soffriggere la cipolla tritata, appena dorata aggiungere le salsicce tagliate a metà e far rosolare lentamente per qualche minuto girandole spesso. Aggiungere il vino rosso e far evaporare completamente. Far cuocere le salsicce per circa 30 minuti con i  pomodori pelati a pezzetti. Dopo questo tempo aggiungere i fagioli già lessati, il rosmarino tritato, regolare sale e pepe e far cuocere ancora circa 15 minuti.

Servire caldi.

Polenta e fagioli

Occorrente per la polenta e fagioli

  • grammi 300 di fagioli borlotti
  • 1 carota
  • mezza cipolla
  • 1 rametto rosmarino
  • grammi 400 di passata di pomodoro
  • grammi 500 di farina di mais
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione della polenta e fagioli

Preparare le verdure tritando finemente la carota e la cipolla e anche il rametto di rosmarino. In una casseruola piuttosto capiente con qualche cucchiaio di olio di oliva soffriggere le verdure e il rosmarino. Quando saranno dorate aggiungere la passata di pomodoro. Lasciare cuocere per 5 minuti e poi aggiungere i fagioli borlotti già lessati. Cuocere a fuoco lento con il coperchio per circa 15 minuti. Regolare sale e pepe.

Preparare intanto la polente come indicato sulla confezione della farina di mais e una volta pronta, dividere la polenta nei vari piatti e coprirla con il sugo di fagioli. Finire con una spolverata di pepe nero macinato fresco.

Polpette di fagioli

Occorrente per le polpette di fagioli

  • grammi 600 di fagioli cannellini già lessati
  • 2 uova
  • grammi 60 di parmigiano reggiano grattugiato
  • un cucchiaino di prezzemolo
  • 3 foglie di basilico
  • grammi 100 di mollica di pane
  • un pizzico di noce moscata
  • pangrattato, olio per friggere, sale e pepe quanto basta

Preparazione delle polpette di fagioli

Frullare i fagioli fino a ridurli a un purea, a questo aggiungere un uovo , il parmigiano reggiano, il prezzemolo tritato, le foglie di basilico tritate, la mollica di pane (ammollata e poi strizzata), un pizzico di noce moscata, sale e pepe. Far diventare abbastanza sodo   il composto con il pangrattato in modo da poter formare delle polpette.

Portare a temperatura in una padella l’olio per friggere e dopo aver passato le polpette nell’uovo sbattuto e nel pangrattato friggere fino a doratura completa.

Passare le polpette nella carta assorbente per togliere l’eccesso di olio.

Minestra JOTA triestina

Occorrente per la minestra Jota triestina

  • grammi 600 di fagioli già lessati
  • grammi 100 di pancetta
  • mezza cipolla tritata finemente
  • grammi 350 di crauti
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiai di farina
  • sale, pepe e olio di oliva quanto basta
  • grammi 30 di burro

preparazione della JOTA triestina

Far rosolare i crauti nel burro, a fuoco lento. In un tegame con qualche cucchiaio di olio di oliva, far rosolare la pancetta tagliata a dadini e la cipolla e l’aglio tritato. Unire i due cucchiai di farina e regolare il sale. Mescolare bene per amalgamare il tutto. A questo punto unire il trito di pancetta ai crauti e far cuocere a fuoco basso per 5 minuti. Unire adesso i fagioli e far cuocere a fuoco lento per 40 minuti con il coperchio aggiungendo un poco di acqua se tendesse a ritirare troppo. Servire calda con una spolverata di pepe macinato fresco.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.