fbpx

Ricette con le uova


L’uovo è un concentrato di vitamine e di sali minerali ed è quindi uno dei più sani alimenti che si possono trovare. Si cucinano veramente in tantissimi modi e ogni regione ha le sue ricette per quanto riguarda questo alimento. Quando si parla di uova senza specificare si intende il comune uovo di gallina. Ci sono in commercio anche molti altri tipi di uova (uova di quaglia, di struzzo, di salmone ecc) ma in questo articolo tratteremo solamente l’uovo di gallina.

Iniziamo con le ricette.

Uova alla pizzaiola

Un piatto sfizioso e gustoso che piacerà anche ai bambini, molto veloce e facile da preparare ed è un completo secondo piatto o anche piatto unico.

Occorrente per le uova alla pizzaiola

  • 8 uova
  • grammi 250 di mozzarella
  • grammi 500 di pomodori pelati a pezzetti o passata di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • qualche foglia di basilico
  • olio di oliva, sale, pepe e origano quanto basta

Preparazione delle uova alla pizzaiola

In una padella soffriggere lo spicchio di aglio intero con due o tre cucchiai di olio di oliva, aggiungere i pomodori e qualche foglia di basilico. Far cuocere per 5 minuti. Togliere lo spicchio di aglio e le foglie di basilico. A questo punto rompere le uova e intere metterle nel pomodoro. Regolare sale e pepe e mettere accanto alle uova la mozzarella a fettine. Con il coperchio cuocere per 3 o 4 minuti, il tempo che la mozzarella si sciolga un pò e che l’albume dell’uovo si rapprenda. Controllare la cottura perchè il rosso dell’uovo deve rimanere cremoso. Una spolverata di origano e servire caldo.

Uova in camicia o affogate

Una ricetta apparentemente difficile ma invece di facile esecuzione e molto gustosa. Si può mangiare nei toast o con salse di vario genere.

Occorrente per le uova in camicia

  • 8 uova
  • 1 decilitro di aceto di vino
  • acqua circa 1 litro

Preparazione delle uova in camicia

Mettere in una pentola l’acqua e l’aceto e portare ad ebollizione, amalgamare bene l’aceto con l’acqua mescolando bene. Intanto rompere le uova in una ciotola facendo attenzione a lasciare intero il tuorlo. Quando l’acqua bolle con una frusta far girare l’acqua creando un vortice nel quale mettere un uovo per volta. L’albume in questo modo si chiuderà sopra il tuorlo e quindi con un paio di minuti di cottura sarà pronto da togliere e continuare a cuocere le altre uova.

Uova a trippa

una ricetta tipica romana che viene preparata nel periodo di quaresima, un piatto che comunque è un completo secondo piatto, gustoso, facile e veloce da fare.

Occorrente per uovo a trippa

  • 4 uova
  • grammi 25 di provola grattugiata
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • un cucchiaio di farina
  • due cucchiai di latte
  • burro, sale e pepe quanto serve

per la salsa:

  • grammi 600 di pomodori pelati a pezzetti
  • mezza cipolla piccola tritata finemente
  • grammi 20 di parmigiano reggiano grattugiato
  • qualche foglia di basilico
  • fette di pane abbrustolite

Preparazione delle uova a trippa

Sbattere le uova insieme al latte e al formaggio, al prezzemolo e alla farina. Regolare sale e pepe e con questo composto in una padella con un poco di burro fare diverse frittatine. Una volta cucinate arrotolare ogni frittatina e tagliare tipo tagliatella.

Nel frattempo un una padella piuttosto ampia mettere un pò di olio di oliva e i pomodori pelati a pezzetti insieme alla cipolla. Regolare sale e pepe e  unire le tagliatelle di frittata, con qualche foglia di basilico e una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato. Servire caldo sopra fette di pane abbrustolito.

Uovo alla triestina

Occorrente per l’uovo alla triestina

  • 4 uova giĂ  assodate
  • 1 cucchiaino di aceto di vino
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di Marsala
  • grammi 90 di prezzemolo tritato finemente
  • olio di oliva quanto basta

Preparazione dell’uovo alla triestina

Tagliare in due parti le uova sode, già private del guscio. Preparare una salsa con il prezzemolo, il cucchiaino di aceto, uno spicchio di aglio tritato,  il Marsala, un paio di cucchiai di olio di oliva e due di acqua. Mescolare il tutto e metterne un cucchiaino sopra ogni metà di uovo sodo.

Uova sode alla siciliana

Occorrente per le uova sode alla siciliana

  • 10 uova
  • grammi 150 di ricotta fresca
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • grammi 50 di salame o salsiccia tritati
  • farina, pangrattato, olio di semi, sale e pepe quanto basta
  • 1 uovo intero per la frittura delle uova

Preparazione delle uova sode alla siciliana

Preparare le uova sode, togliere i gusci e tagliare  a metà le uova. Asportare il tuorlo e lasciare intatto l’albume.

Preparare una salsa con i tuorli delle uova sode, la ricotta fresca, il prezzemolo tritato e il salame o la salsiccia tritata finemente. Regolare il sale e il pepe e mescolare molto bene per amalgamare il tutto.

Con questo composto riempire le mezze uova sode.

Preparare una padella con abbondante olio di semi.

Passare le uova nella farina, poi in un uovo intero sbattuto e infine nel pangrattato. Quando l’olio è bollente cuocere le uova per un paio di minuti e servire caldissime.

Uova ripiene

Occorrente per le uova ripiene

  • 8 uova
  • grammi 100 di tonno al naturale
  • due acciughe sotto sale
  • una piccola cipolla rossa tritata finemente
  • un cucchiaio di prezzemolo tritato
  • un cucchiaio di capperi sotto sale
  • olio di oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione delle uova ripiene

Per prima cosa far lessare le uova circa 10 minuti, una volta cotte, togliere il guscio e dividerle a metà. Togliere il tuorlo dall’albume e metterlo da parte.

Pulire e lavare le acciughe e i capperi per togliere l’eccesso di sale e tritarli finemente. Aggiungere al trito la cipolla, il tonno, il prezzemolo e il tuorlo delle uova e mescolando molto bene ottenere una salsa piuttosto soda. Aggiungere un filo d’olio di oliva e mettere questo composto all’interno degli albumi.  Lasciare riposare almeno un’ora e servire.

Parlando delle uova in generale

In generale queste ricette sono solo alcuni dei modi per preparare le uova, anche se non sono i più comuni. Generalmente le uova vengono preparate all’occhio di bue, cioè in padella con un filo d’olio di oliva e sale e pepe e vengono mangiate sia per colazione che per secondo piatto.

Un altro modo molto comune di adoperare le uova è la classica frittata che può essere solo di uova e un pò di sale e pepe oppure con formaggi vari e verdure varie.

L’uovo si presta anche ad essere mangiato crudo. Lo zabaione è il modo più comune di mangiare l’uovo crudo, viene fatto sia sbattendo le uova con l’aggiunta di un pò di zucchero che aggiungendo liquori dolci allo zabaione.

Per non parlare poi delle svariate ricette che richiedono l’uso di uova, specialmente quelle dei dolci.

In pratica l’uovo viene adoperato in tutte le fasi di un pranzo dall’antipasto al dolce, sia da solo che insieme ad altri ingredienti.


Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

error: Content is protected !!